Informativa per benefici fiscali

Associazione per lo sport, la musica e il tempo libero di bambini e ragazzi autistici

Foto


Gentile Sostenitore,

qualora la donazione superi i 30,00 euro ti informiamo che potrà essere portata in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Per le persone fisiche (compresi imprenditori individuali, lavoratori autonomi, soci di società di persone) si può scegliere tra:

  • la detrazione dall’Iperf del 26% calcolata sul limite massimo di 30.000 euro per un risparmio fino a 7.800 euro.
  • la deducibilità per le liberalità in denaro o in natura, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque entro le misura massima di 70.000,00 euro annui.

Per le imprese (snc, srl, spa, ecc.) si può scegliere tra:

  • la detrazione dal reddito Ires del 2% del reddito d’impresa dichiarato per un importo massimo di 30.000 euro.
  • la deducibilità, per le liberalità in denaro o in natura, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato nella misura massimo di 70.000,00 euro annui.

Sono inoltre deducibili dal reddito imponibile Ires le “spese relative all’impego di lavoratori dipendenti, assunti a tempo indeterminato, utilizzati per prestazioni di servizio erogate a favore di Onlus nel limite del 5 per mille dell’ammontare del costo del lavoro così come risulta dalla dichiarazione dei redditi”.

E’ necessario che il versamento sia eseguito tramite bonifico postale o bancario, carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari. Ai fini di dichiarazione dei redditi, la donazione va semplicemente dichiarata senza che vi sia la necessità di allegare alcuna documentazione di spesa, la quale però va conservata dal contribuente fino al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione del 730 o Unico, ed esibita qualora venga richiesta dall’Agenzia delle Entrate, in sede di controllo ed accertamento della dichiarazione. Per le erogazioni con carta di credito è sufficiente la tenuta e l’esibizione, qualora richiesta dall’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta.