Associazione per lo sport, la musica e il tempo libero di bambini e ragazzi autistici


Buon Natale da tutti noi!


Le nostre attività riprenderanno a Gennaio 2019

 

Chi siamo

L’Associazione è formata da genitori di bambini e ragazzi autistici allo scopo di organizzare attività sportive, musica, occasioni di divertimento a misura di neurodiversità, attività di gruppo rivolte all’integrazione e socializzazione.

 

I nostri progetti

Sport: Organizziamo piccoli gruppi (3,4) per attività in piscina e in palestra
Musica: Lezioni individuali all’interno di un percorso rivolto alla formazione di un’orchestra.
Percorsi di autonomia: alleniamo i nostri ragazzi a svolgere azioni della quotidianità in autonomia: vestirsi da soli, fare la spesa, imparare le regole stradali, ecc.
Laboratori e gite: Attività divertenti e ricreative pensate su misura per loro

 

          Dona il 5x1000 per sostenere l'Associazione Onlus                    

Sostieni i nostri progetti con PayPal

per maggiori informazioni

 


Amore


Mi è capitato talvolta di leggere in qualche articolo che questi bambini non sono capaci di dare amore o di percepirlo e ogni volta penso: che sciocchezza!!!
Non disporranno dei canali comunicativi adeguati, comprensibili a tutti, alcuni possono darti una pacca anziché una carezza ma sono pieni di amore e hanno tanta voglia di riceverlo.

 


Unicità


Sembra scontato ma occorre ribadirlo, i soggetti affetti da autismo sono sempre diversi gli uni dagli altri. Sanno sorprenderti con progressi inaspettati e perdersi in un bicchier d’acqua per le attività più semplici.
Ed è per questo che non possono esistere dei veri e propri “esperti” di autismo al di fuori delle persone che ammettono che non ne sapranno mai abbastanza.

 


Tenerezza


La sfera emotiva è delicata in ciascun bambino come individuo che si deve formare e crescere ma per un bambino autistico le cose si complicano.
E’ difficile entrare nel loro piccolo cerchio della fiducia ma una volta dentro si scopre la ricchezza e la complessità delle loro emozioni.

 


Intelligenza


I loro silenzi o l’indifferenza verso le attività svolte dai loro coetanei è spesso scambiata per inadeguatezza intellettiva.
Mai errore più grande! Il loro cervello ragiona e vede il mondo in modo differente e “non minore”.
Se non sono interessati non parteciperanno neanche per accontentare adulti o compagni.

 


Sensibilità


Basta poco a volte davvero un niente per mandarli in crisi.
Puoi cercare di prevedere ogni situazione che possa offenderli o farli arrabbiare ma prima o poi la crisi arriva e ti si spezza il cuore nel vedere quanto fragile è l’equilibrio in cui vivono.

 


Movimento


Si muovono tanto e cercano di orientarsi nello spazio intorno a loro con tutto il corpo.
Qualcuno che non conosce questo aspetto rimane colpito dalle energie che possono tirare fuori senza stancarsi.
Continui saltelli, sfarfallio delle mani, corse a perdifiato … quando ti abitui a questo aspetto ti diverti anche!

 


Opportunità


Spetta a noi genitori crearle.
Da soli non possono accedere a nessun canale lavorativo e non sono previste forme di aiuto di tipo istituzionale al di fuori del sostegno economico che però è insufficiente a garantire un esistenza autonoma.
Affianchiamoli nel loro percorso e “lavoriamo” con loro e non solo per loro.   E’ uno dei nostri obiettivi.